FERRAGOSTO (acrostico di Mauro Montalto)


Fermarsi per un attimo rimanendo

Estasiati dalla dolcezza del momento

Rapiti come in un sogno

Restando  in una celestiale incoscienza

Ancora drogati senza fine

Giorno dopo giorno come in un

Oblio segnato dal nostro tempo

Senza porre alcun limite alla nostra follia

Tu ed io

Oltre ogni umana immaginazione di  pazzia surreale