L’INCERTEZZA (di Monica Portatadino)


Si è perso del tempo
inseguendo parole
e nebulose strategie.
Il lume della ragione
si è spento,
sopraffatto dall’angoscia
e dal disorientamento.
Viviamo di virtuale
cercando un contatto
barricati dietro
pareti di cemento.
Ingoiando la paranoia
che sobilla la mente
trincerati alla ricerca
di antiche evasioni.
Il silenzio è un
paradosso sconosciuto
che sconcerta
lasciandoci soli
nel mondo.
Ogni minuto
è scandito da un
conto alla rovescia
attendendo lo scoccare
dell’anno zero.