FINE STAGIONE (di Monica Portatadino)


D’ogni giorno
rimane un frammento
incastonato nel cuore.

Onde lente lambiscono
la spiaggia rivelando
minuscole conchiglie.
Luccicanti e briose
ai raggi di un sole insistente.

La spiaggia deserta
profuma ancora
d’estate, riecheggiano gli
echi di esotiche voci.

L’orizzonte è uno
sterminato azzurro
d’acqua e cielo.
Nessuna linea di confine
solo pensieri leggeri
volteggiano bianchi
inseguendo i gabbiani.