LA PENSIONE (di Mauro Montalto)


Tra pochi giorni
andrò in pensione
ed ora in ufficio
mi hanno parcheggiato
in un cantone
come un vecchio scatolone.

Attendo il giorno e l’ora
come un condannato
ma non mi sento
uno straccio trasandato.

Non faccio feste
non apro bottiglie
comincio un’altra vita
apro a nuove meraviglie.

Quant’anni son passati
la vita non si cancella
il passato é passato
ed ora spero
che sia più bella .