TEMPO FUTURO (di Mauro Montalto)


Non voglio più urlare

sono stanco

di perdere la pazienza,

voglio solo ascoltare

la mia anima

e la mia coscienza.

Non voglio più fare

a cazzotti con la vita

mi lascerò trasportare

come una barca

nella sua onda.

Aspetterò un’alba nuova,

una nuova luce

di un nuovo giorno,

il fiume tornerà 

a gorgogliare

e le aquile  in alto

sulle cime a volare.

Forse tornerà il tempo

in cui potrò 

nuovamente sperare,

forse tornerà il tempo

in cui riuscirò  ancora

ad amare.