NOTTURNO (di Mauro Montalto)


Il profumo del fieno

appena  falciato

rilascia nell’aria umida

della sera

quell’antica fragranza

che riporta

ad un tempo passato

Ora tutto é cambiato

anche il cuore dell’uomo

rimane ormai assente

come se 

di sé stesso

si fosse dimenticato 

Rimane solo la speranza

nel tuo volto

che mi possa dare la forza

per sopportare

tutto ciò che di sbagliato

ho intorno