IL DOLORE (di Mauro Montalto)


Lascia che il tempo

sia medico 

e curi le ferite 

dei nostri cuori

così come la resina 

rimargina quelle delle piante 

che abitano i boschi

delle nostre valli.

I pensieri

sono come frecce 

che rompono 

l’oscurità del cielo

permettendo alla luce

di illuminare la nostra mente.

Mentre i ricordi

diventano come perle

incastonate nella pietra

dell’anima trasformandoci

in epici eroi del tempo.